Rugby e paradenti

Ricevo e con molto piacere pubblico una mail…

“Ciao Carlo sono Alberto, uno dei rugbysti a cui ha fatto il paradenti. Essendo passati un po’ di mesi e per fortuna non avendo potuto compilare la scheda per gli infortuni, volevo solo farti sapere che il paradenti va benissimo. Il fatto che sia su misura è estremamente comodo e puoi giocare o allenarti senza il pensiero di serrare la mascella per farlo stare al suo posto. Ah volevo dirti anche che quest’anno gioco a Modena in A1 e sto riuscendo per il momento a realizzare il sogno di diventare un professionista e cercare di vivere di questo sport. Qui in molti mi hanno chiesto del paradenti che avevo, dove lo avevo fatto, com’era averlo su misura, ecc ecc….quindi la “cultura del paradenti” sta crescendo e anche altri studi modenesi so che stanno proponendo paradenti su misura. Ringraziandoti ancora, ti mando un saluto da Modena. A presto, Alberto”

Alberto è un grande: determinato, preciso, uno che ce la mette tutta in tutto cosa fa…. d’altronde lo sport, ed il rugby in particolare, è questo che insegnano…

IN BOCCA AL LUPO ALBERTO !

QUI

un po’ di pareri di chi indossa il nostro paradenti da tempo